Siti
Il meglio del Web
Siti Dove Compro Passatempi Food
Navigare Facile Meteo Prestiti A portata di Mouse Risultati Calcio
Web Links


Cervo
Un portale sul cervo, animale delle foreste, di cui se ne descrivono le caratteristiche generali, il palco di corna e l'organizzazione dei branchi e di cui se ne illustra la presenza nell'antica mitologia
-
Muli
Il mulo: un animale nobile, caparbio e valoroso di cui oggi si è dimenticato un po' il valore; ecco un portale che ne spiega le caratteristiche, l'allevamento e il ruolo nella storia.
-
Puledri
Un portale sul mondo dei puledri in cui, oltre ad una breve descrizione generale, si possono trovare consigli su come accudirlo, sulle vaccinazioni necessarie e su come addestrarlo
-
Toro
IL TORO .IT - Il portale sul toro. Simbolo della Spagna, protagonista delle corride e della Festa di San Firmino.


Origini del Bue

Le Origini del Bue: L'Uro

Proprio all'Uro sarebbe attribuita la paternità degli attuali bovini europei.

Dove

Questo animale, anticamente diffuso nella maggior parte dell'Europa, viene chiamato in termini scientifici con il nome di 'Bos primigenius'; questo termine, che, ad oggi, indica in modo preciso l'Uro, sarebbe, con molta probabilità, inesatto poiché i latini, traducendo alla lettera il termine tedesco 'Auerochse o Urochs',  avrebbero ottenuto il termine 'bue primitivo' o 'proto-bue' che non corrisponderebbe esattamente al significato originario del termine.

A specie dell'uro, si divideva in tre sottospecie che, oggi, vengono suddivise a seconda delle regioni che abitavano: l'uro indiano, l'uro del Nord Africa e quello dell'Europa e del medio Oriente che, secondo gli studiosi, sarebbe stata l'ultima sottospecie ad estinguersi.

Proprio questa sottospecie, in oltre, sarebbe stata la prima ad essere addomesticata dall'uomo: a partire dal VI millennio a.C, nelle regioni del Caucaso e della Mesopotamia, l'uro europeo ed orientale, avrebbe subito un lento processo di addomesticamento che, in oltre, sarebbe andato ad incidere fortemente sulla stessa fisiologia di questo animale.

Tuttavia questi dati sono ancora incerti poiché c'è chi, forte di alcuni aspetti genetici riscontrati nei resti di questi animali, sostiene ancora che i primi bovini furono addomesticati indipendentemente in Africa ed in India.

Incerta, poi, è anche la sua estinzione poiché l'unico dato a favore di questa tesi sarebbe il fatto che l'ultima femmina di Uro esistente, sarebbe morta nel 1627 e da quel momento non si sarebbero più avute notizie né avvistamenti di questi animali.

Ciò che è certo sono i cambiamenti subiti dall'uro nel corso della sua storia da quando pascolava libero e selvatico a quando iniziò a vivere accanto all'uomo; le stesse dimensioni sono un indice di forte cambiamento: l'antico Uro raggiungeva, in media, i 175cm di altezza al garrese, mentre gli odierni bovini arrivano soltanto ai 150cm.

Le differenza continuano a riscontrarsi anche nel resto del corpo dell'Uro: le corna di questo animale avevano una particolare forma a 'a lira' ed erano ricurve in avanti; i maschi presentavano invece una colorazione più pallida in corrispondenza della spina dorsale.

Una caratteristica che oggi si incontra solo in alcune particolari razze bovine, poi, è quella del dimorfismo sessuale che, nel caso dell'Uro, si verificava attraverso una differente colorazione del mantello: mentre i maschi erano neri, con una striscia grigia lungo il dorso, le femmine ed i vitellini erano di color rossastro.

Un'altra differenza con gli odierni buoi risiede anche nel carattere di questi animali: i buoi che oggi conosciamo come forti e pazienti bovini, derivano invece da animali famosi per la loro aggressività come gli Uri.

Riuscire ad uccidere uno di questi animali, infatti, era considerata come una dimostrazione di grandissimo coraggio.

Annunci di Lavoro
buoi.it

buoi .it è un portale interamento dedicato al mondo dei buoi dove se ne descrive il ruolo nella storia e nella cultura e si forniscono informazioni sul bue muschiato e sul bue primitivo o Uro.
Argomenti

Il Bue
Origini del Bue
Bue e Bue Muschiato